Le regole per affrontare l’inverno

Dopo svariate settimane di indecisione e incertezza, l’inverno sembra essere arrivato in pieno: freddo, vento e cielo grigio son giunti tra noi – non è che ne sentissimo la mancanza, a dir la verità… Ma come tutti gli anni, come si suol dire, “ce tocca”. Se, purtroppo, non possiamo scegliere di avere cielo terso e sole caldo tutto l’anno, possiamo però scegliere di non lasciarci prendere dalla depressione e dalla meteoropatia (anche chiamata SAD, disordine dell’umore stagionale) e di reagire al freddo. Come? Ecco i suggerimenti del blog di Kelkoo!

1. Trovare qualcosa di stagionale da fare

Il primo suggerimento è quello ovvio – non andare in letargo (a meno che non lo vogliate sia chiaro) solo perchè non c’è il bel tempo. Innanzitutto, se siete amanti del genere, i mesi  freddi aprono le porte agli sport invernali – in primis lo sci, sia da discesa sia di fondo, ma anche snowboard, pattinaggio su ghiaccio, slittini e bob, fino ad arrivare alle escursioni con ciaspole per i meno avventurosi – vale la pena individuare la disciplina più affine alla vostra personalità e provare. Se invece non siete per lo sport, ma più per la cuktura, i weekend grigi sono perfetti per visitare musei, che vengono lasciati in disparte nei mesi caldi a favore di attività outdoor. Se proprio non ne volete sapere di uscire di casa, ma non volete comunque annoiarvi, intraprendete un hobby – imparate a cucinare, scrivete un diario, fate la maglia, datevi al collezionismo di qualcosa, al restauro di oggetti vintage… le possibilità sono infinite!

2. Coccolatevi con il cibo

Con il freddo la fame aumenta – questo è un fattore fisico facilmente spiegabile: il corpo brucia più calorie per non farvi diventare un ghiacciolo, e quindi il classico brontolio allo stomaco è molto più frequente. Questa non è una buona ragione per ingozzarsi di cibo, ma è vero che durante i mesi invernali (soprattutto durante le gite in montagna) è bello coccolarsi con pietanze calde e rincuoranti – gli inglesi chiamano questo tipo di cibo “comfort food“. Via libera allora alle vellutate di verdure e alle zuppe di legumi, buone, nutrienti e non troppo caloriche, agli spezzatini di carne belli conditi, alle torte dai sapori prettamente invernali, (come ad esempio mele e cannella). Da consumare più in moderazione i cibi montanari come polenta, pizzoccheri, strudel e affini – buonissimi, ma delle bombe caloriche!

3. Prendetevi cura di voi stessi

Anche se l’istinto sarebbe di rintanarsi sotto un caldo plaid con una fetta di torta di mele calda, attenzione! L’estate, prima o poi, arriva, pensiamoci in anticipo! Non lasciatevi dunque tentare dalle calde braccia del vostro pile da divano preferito – continuate a svolgere attività sportiva, a nutrirvi con moderazione. Inoltre, essendo l’inverno periodi di malanni e influenza, ascoltate i classici consigli delle mamme: copritevi, assumete vitamine in quantità e lavatevi le mani spesso per evitare contagi di orribili germi vari. Infine, curate la pelle del viso e delle mani – l’esposizione al freddo e al vento gelido screpola e secca la pelle, idratatela con le creme giuste (sia che siate donne, sia che siate ometti!)

Questa voce è stata pubblicata in Casa, Salute e Bellezza, Sport e Fitness, Tempo libero e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>