Natale 2011: caccia ai regali, parte 1 – Le cover per iPhone & iPad

Dicembre è iniziato e non si può più rimandare: pensare ai regali è d’obbligo. Il tempo è poco, idem i soldi (mai come quest’anno!), per cui è necessario fare le scelte giuste. In un contesto del genere qualche dritta è una vera e propria manna dal cielo.

Quindi prendiamo in esame un paio di oggetti che nel corso del 2011, nonostante i venti di crisi, si sono diffusi a macchia d’olio: iPhone e iPad. Se abbiamo amici e partenti dotati di questi super gettonati strumenti, allora potrebbe far comodo una custodia, o per dirla in modo più trendy, una “cover”. Facilmente ne sono già provvisti ma una di riserva, nuova e magari firmata, sicuramente verrà apprezzata.

I colori: Pantone, il brand legato alla definizione dei colori sta vivendo un momento di vivacità anche in Italia. Dopo tazze, scatole, borse e anche palline per l’albero di Natale, le diverse e colorate tonalità di Pantone, rigorosamente definite da un preciso ed univoco codice, arrivano anche sulle cover dell’iPhone e dell’iPad. Quindi chi non teme i gialli e i fucsia accesi, riceverà con piacere questo gadget. E noi facciamo bella figura. Anche XCover offre una vasta gamma di custodie per chi vuole mettere al bando grigio e nero. Mixano colori e trasparenze, invece, le cover Gelli Case.

Prima di tutto la praticità: l’amico supersportivo che non si perde una lezione di nuoto o una seduta in palestra con l’inseparabile iPhone, impazzirà davanti alla custodia impermeabile e con tanto di laccio per appenderselo al collo, per girovagare tra docce e spogliatoi senza il problema di dove appoggiare il telefono. Sempre per chi ama la praticità sono state pensate le custodie a busta per l’iPad.

Anche per i documenti: c’è chi ama fare un tutt’uno e cioè mettere documenti e telefono insieme. Per questi super-pratici ci sono custodie ad hoc che recuperano lo spazio anche per soldi e documenti.

Per trasmettere messaggi: le cover possono dire molto di della persona che telefona. Come? Il retro della custodia è visibile a tutti e può essere usata per trasmettere messaggi ben precisi a chi ci sta intorno. L’amico che ha perso il sonno giocando infinite ore a Angry Birds, può comunicare la sua passione sfrenata per il gioco non solo con le occhiaie, ma anche con le cover dedicate agli arrabbiatissimi uccellini. Invece la cugina che sta passando un periodaccio e non vuole essere infastidita, con la piratesca cover che mette in bella mostra un teschio da “pericolo di morte” scoraggerà ogni genere di approccio.

Spunti da Apple: naturalmente Apple per prima fornisce una serie di custodie per i propri gioielli. E se nel vostro giro di amici e parenti avete degli estimatori di Andy Warhol, da una parte, e di Ted Baker, dall’altra allora li potrete facilmente soddisfare.

Le firme al servizio della tecnologia: se, infine, il budget ce lo consente per le amiche fashioniste ci sono le custodie firmate: dalle colorate di Emilio Pucci alle più classiche e tradizionali di Luis Vuitton e di Chanel. Ma con questi brand bisogna davvero fare prima quattro conti perché rischiano di essere inaccessibili specie se la lista dei regali di Natale è lunga e il nostro budget “ristretto”.

OK: non si vive di sola Apple e un sacco di nostri amici hanno Nokia, Samsung, LG, Sony… niente paura. I big della telefonia e i produttori di accessori non stanno a guardare. C’è la soluzione per ogni modello e marca di cellulare!

Questa voce è stata pubblicata in Moda e Accessori e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.