Natale 2011: inizia il countdown

Passato il ponte di Ognissanti, si parte in discesa libera verso il Natale. In Italia non abbiamo un “Black Friday” come negli Stati Uniti che dà il via agli acquisti natalizi, ma complici pubblicità e centri commerciali, la festività del 25 Dicembre è già protagonista e i consumatori iniziano a pensare ai regali. E’ inutile nascondere che quest’anno tutti i cittadini (italiani ed europei) metteranno mano al portafoglio con molta cautela poiché la situazione economica è davvero drastica. Però se crisi, tagli, disoccupazione sono un freno ai consumi, spesso sono anche uno stimolo a cercare soluzioni alternative per risparmiare senza necessariamente cancellare le spese. Per questo è cresciuto a tassi vertiginosi l’e-commerce, l’acquisto di beni e servizi online. E a tal proposito ci sono dei dati interessanti.

Sebbene le finanze non permetteranno colpi di testa e follie, si prevede comunque che per il periodo natalizio 2011 le vendite al dettaglio in Europa aumenteranno dell’1,4% (qualcosa come 4,3 miliardi di Euro) e in Italia dello 0,4% (180 milioni di Euro). Sono cifre importanti, seppur contenute se paragonate agli anni precedenti, alle quali i commercianti guardano con grande speranza per rifarsi di un anno piuttosto infelice. Ancora più interessante è però scoprire che, all’interno di questi numeri, saranno gli acquisti online a fare la parte del leone. L’e-commerce infatti è destinato a registrare un aumento delle vendite del 17,3% in Europa (mentre è atteso un calo dello 0,5% per l’offline) e del 31,3% in Italia (a fronte di un calo stimato dello 0,6% dell’offline del nostro paese).

Questi dati sono un estratto di una ricerca commissionata da Kelkoo al Centre for Retail Research, che ha condotto un’indagine in 9 nazioni europee, attraverso la quale si è voluto tastare un po’ il polso del Natale che verrà. Benché si stia attraversando un periodo davvero difficile, le famiglie non vogliono rinunciare ai tradizionali festeggiamenti che prevedono regali, grandi pranzi e cene, qualche viaggio, e sono più propense a ricercare e comprare su Internet perché ormai è chiaro che online si risparmia, si evitano le code e si può beneficiare di una comoda consegna al proprio domicilio.

Sempre bene non ridursi all’ultimo, però. Anche se alcuni sicuramente inorridiscono, meglio già iniziare a sondare il terreno (digitale) e a farsi qualche idea su “cosa regalare a chi”. I previdenti quindi apprezzeranno lo speciale Natale già online su Kelkoo che con il suo “trova regalo” darà una mano agli indecisi cronici e ai più pigri che non vedono l’ora di poter contare su un suggeritore. Ma attenzione: è solo l’inizio! Jingle bell a tutti:-)

Questa voce è stata pubblicata in Tempo libero e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.