Ich Bin ein Berliner

Cosa spinge a scegliere Berlino come meta turistica? Potremmo dire l’ intreccio di storia e futuro. Una città con un passato indimenticabile, una storia famosa che viene coperta dalla futuristica architettura di designer moderni di fama internazionale. Una fusione di storia e futuro in un’unica città che incanta i suoi turisti. Di cose da vedere ce ne sono a bizzeffe. Berlino è una città immensa e vale assolutamente la pena girarla come si deve. Cercherò di proporvi le migliori cose da non perdere assolutamente!

Per prima cosa, se avete il tempo a favore, noleggiate le biciclette e cercate di girare il più possibile con quelle. Ci sono delle piste ciclabili perfette e di sicuro non rischierete la vita come in Italia. Ecco appunto, attenzione alle “italianate”, i tedeschi sono molto severi sulle piste ciclabili!

Come non citare poi, il simbolo di Berlino: la porta di Brandeburgo. Una costruzione imponente piena di storia situata nel quartiere della politica. Unica porta rimasta tra le 18 che erano state costruite per accedere alla città. Attraversata la porta, a pochi metri di distanza, troviamo il simbolo del popolo tedesco, il Reichstag ( il parlamento). La sua cupola trasparente è una delle costruzioni più suggestive e all’avanguardia. Fornisce una delle panoramiche più attraenti per i visitatori di Berlino, dando una vista notevole della città, specialmente di notte. Venne ricostruita dopo la distruzione da una bomba e diventa oggi l’emblema della città.

Se non avete molto tempo consiglio una gita sulle acque di Berlino. Sapevate che questa città ha più ponti di Venezia? Un bellissimo giro che permette di vedere molte delle più belle costruzioni presenti in questa città. Dal fiume Spree si posso ammirare il duomo, la Haus der Kulturen der Welt (meglio nota come ostrica gravida), l’isola dei musei e molto altro ancora.

Per una gita notturna consiglio un salto a Potsdamer platz con il suo famoso Sony Center, che di notte si illumina con mille luci creando un’atmosfera mozzafiato. Potsdamer  è una costruzione futuristica di molti architetti più famosi al mondo tra cui il designer Renzo Piano. Assolutamente imperdibile!

Per gli appassionati di arte Berlino è una città fantastica. Offre ai suoi turisti otre 170 tra musei, collezioni e gallerie d’arte. Qui si trova un quartiere dedicato compleatamente ai musei, chiamato l’Isola dei musei dove avrete a disposizione una grande collezione di opera d’arte dalla preistoria all’età moderna. Arte per tutti i gusti!

Uno dei luoghi più frequentati dai turisti rimane il Checkpoint Charlie, il limite che separava le due zone della città. Questo luogo si trova in Friedrichstrasse, una delle strade più lunghe ed esclusive di Berlino, pieno di palazzi eleganti e centri commerciali.

E come perdere il simbolo di questa città? Il muro di Berlino non è spettacolare per la sua grandezza ma per tutta la storia che racchiude e trasmette a chi lo guarda. Diventato ormai “tela” di molti artisti di strada, con murales crudeli e fatalisti, rappresentano il dolore della separazione della Berlino Est dalla Berlino Ovest. Si possono trovare diversi pezzi di muro in giro per le strade, come ad esempio a Potsdamer platz, per ricordare sempre il passato che ha caratterizzato la città.

Altra piazza cara ai berlinesi è Alexanderplatz, il nome prende spunto dallo zar Alessandro I che visitò la città, in seguito negli anni ’70 diventò il simbolo della gloria comunista. Berlino è una galleria a cielo aperto, una città di cui innamorarsi, piena di risorse e cultura. Un insieme di passato, presente e futuro che fa emozionare.

- GDF

Questa voce è stata pubblicata in Città Europee, Ponti e weekend, Voli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>