Vacanze alternative: falle strane!

La scelta di una vacanza non è, diciamocela tutta, proprio facile! C’è chi fa questo passo con largo anticipo, pianificando per filo e per segno ogni tipo di spostamento e prevedendo ogni possibile imprevisto. Altra fazione è quella dei vacanzieri last second: sanno che dovranno trovare qualche offerta all’ultimo momento (magari poi per vantarsene con gli amici?!?) per riempire quei giorni “off” approvati dal capo e che sono sempre più vicini!
Invece di essere attanagliati dal classico dubbio: “mare, montagna o città d’arte?”, ai giorni nostri potremmo trovarci a chiederci: “bicicletta, mongolfiera, divano di uno sconosciuto o houseboat?”. Eh sì: le vacanze alternative sono sempre una possibilità che, un po’ per curiosità, un po’ per “fare qualcosa di diverso quest’anno”, raccolgono consensi.

Cicloturismo
Se non ne puoi più di noiose ed interminabili ore passate sotto il sole in spiaggia, a non fare praticamente nulla, il ciclo escursionismo potrebbe essere la vacanza che fa per te. Sia chiaro: la bicicletta non deve essere essenzialmente al numero uno della tua lista, ma se rientra almeno nelle prime 5 posizioni la cosa aiuta. Chi più, chi meno, i paesi europei offrono varie possibilità per salire in bici e macinare chilometri lungo percorsi dedicati che, lontani dal traffico, ti consentono di godere di paesaggi e di un po’ di sana attività fisica all’aperto, lontano dal traffico e dal caos. Una cosa è da dire: c’è cicloturista e cicloturista! Uno è quello che fa della passione delle due ruote senza motore una ragione di vita: allenato, attrezzato e, probabilmente, intenzionato a battere un suo record o quello di un amico, pedalando su “reti cicloturistiche” (diversi percorsi uniti tra loro che vanno a formare degli itinerari a livello regionale, nazionale ed internazionale). L’altro è un po’ meno navigato, ma è mosso dalla volontà di lanciarsi a capofitto in una vacanza salutare, da solo, con amici o con partner e figli al seguito. Questo tipo di vacanza non è molto adatta al vacanziero last minute, necessitando indubbiamente di un minimo di pianificazione. A tal proposito, esistono associazioni e tour operator specializzati che offrono valide soluzioni.

Air balloon

Foto: "air balloon" di wedgemondo (Flickr)

Voli in mongolfiera
Il lusso retrò ti affascina? Vuoi provare a viaggiare con un mezzo di trasporto in voga nel XVIII secolo? Può essere sicuramente un’idea per un week-end alternativo. La possibilità di vedere il mondo da un punto di vista insolito può essere uno degli aspetti che ti convincerà a prenotare un’escursione in mongolfiera. Puoi scegliere se sorvolare i cieli della verde Toscana, oppure ammirare la vita tranquilla dei villaggi medievali della regione francese dell’Alvernia o, ancora, guardare le Alpi in Valle d’Aosta da una prospettiva diversa dalla solita. Questo tipo di viaggio è indicato anche per un’occasione speciale (fare o ricevere una proposta di matrimonio sospesi a 1.500 metri da terra non sarebbe male, no?), ma ricordati della presenza del personale addetto al controllo del gigante colorato, che condivide con te lo spazio nel cesto! Visto che la mongolfiera sale sfruttando la differenza tra aria fredda esterna e aria calda contenuta nel pallone, le escursioni avvengono principalmente alla sera o alla mattina presto, periodi in cui è più facile acquisire quota. Credi che questo sia un peccato? Ti sbagli: considera che avrai l’occasione di vedere il sole sorgere oppure tramontare: pronto per goderti indimenticabili scenari nei momenti in cui il sole dà il meglio di sè?

Couch surfing
Gli amanti di Internet che sono anche attenti al centesimo sanno di cosa stiamo parlando. Il couch surfing è una forma di ospitalità gratuita diffusa in tutto il globo. In pratica ti colleghi ad Internet ed invece di prenotare un ostello cerchi qualcuno che ti ospiti sul suo divano. Con “divano” intendiamo, ovviamente, “ospitalità” in senso lato: chi è pronto a darti un posto dove dormire, il più delle volte, è predisposto alla conoscenza di nuove persone. Trattandosi di persone che vivono nella città che stai visitando, puoi contare su un valido aiuto ogni volta che devi pianificare un itinerario e lanciarti alla scoperta della tua meta. E perché no: la persona che ti ospita, compatibilmente con gli impegni che può avere, potrebbe diventare anche la guida turistica autoctona ideale per il tuo viaggio. Anche per questa ragione, è importante che il proprietario del tuo divano da vacanza condivida con te delle passioni e degli interessi. Le community di couch surfer sono ben organizzate: esistono siti a cui iscriversi, sempre gratuitamente, dove puoi verificare le credenziali di chi offre ospitalità e trovare il divano che fa per te!

Houseboat in Amsterdam

Foto: "Sunshine from Amsterdam" di phault (Flickr)

Houseboat
L’idea di cercare ospitalità presso sconosciuti non ti esalta? Hai ancora un’altra possibilità prima di ricorrere al solito alberghetto due stelle! Nelle città lambite da fiumi e laghi (se ci pensi, sono abbastanza!) puoi optare per una forma di soggiorno molto particolare: le houseboat (o homeboat). Tra le case galleggianti più famose, ci sono quelle di Amsterdam, Parigi e Berlino. Sono imbarcazioni che possono essere affittate in modo esclusivo oppure in modo parziale (in quest’ultimo caso, condividendo degli spazi col proprietario). Quest’ultima soluzione ti permette di approfittare di formule di soggiorno gradevoli come il Bed & Breakfast, forse ancora più particolari del semplice e asettico affitto di una casa galleggiante. La possibilità di incontrare gente interessante è dietro l’angolo: le houseboat sono, spesso, abitate da studenti o artisti. D’altronde, t’immagini di poter dire di essere stato a Parigi soggiornando in una house boat sulla Senna, ormeggiata nei pressi di Bastille, del Quartiere Latino o del Canal di Saint Martin?

Hai altre idee di vacanze alternative da suggerire? Ti sei mai lanciato facendo una vacanza diversa dal solito e vuoi raccontarci la tua esperienza? Ci farebbe piacere se lo facessi nello spazio dedicato ai commenti!

Questa voce è stata pubblicata in Ponti e weekend, Vacanze e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.